Le microparticelle di polimeri sintetici rientrano nell’elenco delle restrizioni REACH.

Le microparticelle di polimeri sintetici rientrano nell’elenco delle restrizioni REACH.

Le microparticelle di polimeri sintetici sono state inserite nell’elenco delle restrizioni REACH. Ecco alcuni importanti cambiamenti relativi al settore tessile:

Attuazione del divieto di microparticelle di polimeri sintetici: L’emendamento vieta la commercializzazione di microparticelle di polimeri sintetici con limiti dimensionali specifici. Questo divieto mira a ridurre il rilascio nell’ambiente di microparticelle di polimeri sintetici utilizzati nei prodotti tessili. Il divieto si applica in particolare alle microparticelle utilizzate nei prodotti tessili, in particolare nei tessuti sintetici.
Limiti dimensionali del divieto: L’emendamento definisce limiti dimensionali specifici per le microparticelle di polimeri sintetici. In particolare, sembra che il divieto possa riguardare i prodotti tessili contenenti microparticelle di determinate dimensioni (ad esempio, 0,1 μm o più).
Adeguatezza dei documenti e delle analisi: l’emendamento affronta le situazioni in cui i metodi analitici o i documenti di accompagnamento non possono essere utilizzati per determinare la concentrazione di microparticelle di polimeri sintetici. Ciò include i casi in cui non è possibile confermare che i prodotti tessili contengano microparticelle di dimensioni specifiche e quindi non è possibile verificare la conformità con il limite di concentrazione del divieto.
Queste modifiche mirano a regolamentare l’uso delle microparticelle nel settore tessile e a ridurne il rilascio nell’ambiente. Si tratta di un passo avanti per combattere l’inquinamento da microplastiche e proteggere l’ambiente controllando da vicino l’uso e il rilascio di microparticelle nell’industria tessile.

Subscribe

* indicates required
Preferred Language / Tercih Edilen Dil
Sectors of Interest / İlgilenilen Sektörler
×